La spiaggia di Balai è la spiaggia cittadina del Comune di Porto Torres nel Nord Sardegna e prende il nome dalla vicina chiesa a picco sul mare nota come San Gavino a mare (o di Balai vicino)

È una spiaggia molto particolare perché è circondata da un bellissimo parco urbano ricco di palme, prato verde e piante aromatiche. Il parco, posto sospeso rispetto all’insenatura che circonda la spiaggia, permette di ammirare questo stupendo mare cristallino dall’alto, notevole anche la vista passando per la strada cittadina, ben collegata anche con le piste ciclabili che percorrono tutta la litoranea.

Stupiscono anche i colori delle sue acque a volte verde smeraldo e altre volte azzurro cangiante, le cromature dipendono dal sole e dalla vegetazione circostante.

La sabbia ha una colorazione dorata chiara a grani medi ed è delimitata da due rocce di colore chiaro metà di abili tuffatori quella destra è alta qualche metro per i più grandi, quella a sinistra è più frequentata da coraggiosi bambini.

I fondali sono sabbiosi e medio bassi, affascinanti anche i fondali vicino alla spiaggia emerge qualche scoglio, animato dai pesci che lo circondano.

Ricca di servizi è presente un chiosco bar e parcheggi gratuiti.

Tutte queste caratteristiche rendono questa spiaggia una delle più apprezzate di Porto Torres ed anche la più affollata d’estate.

Come raggiungerla

È una spiaggia cittadina di Porto Torres collegata anche da piste ciclabili  e aree pedonali lungo la litoranea che collega Porto Torres verso la spiaggia di Platamona.

Nei dintorni

Da Porto Torres è facile raggiungere guidando verso Nord Ovest le bellissime spiagge di Stintino dalla lunga baia di Etzi Mannu e le Saline fino alla più lontana spiaggia di La Pelosa. Dal Porto è possibile raggiungere con le imbarcazioni l’isola dell’Asinara, mentre guidando verso Est si raggiunge il lungo litorale di Platamona e la marina di Sorso e un po’ più lontano Castelsardo.

GALLERIA IMMAGINI

PRENOTA ORA SU BOOKING.COM

Booking.com